Teoria della città consapevole

L'attività di ricerca teorica attua il primo dei tre compiti fondamentali della vocazione di P.ER., l'acronimo che sta per Pensare-Elaborare-Rappresentare. Essa consiste nel cogliere entro le problematiche che immediatamente si impongono nella vita quotidiana gli elementi di universalità che sempre esse implicitamente contengono. La teoria dà respiro e continuità all'agire, è la condizione per evitare le improvvisazioni, i fuochi di paglia, il localismo e il provincialismo. Consente di formulare ipotesi e di metterle alla prova dei fatti.

La ricerca teorica sulla "città consapevole" intende sviluppare una nuova concezione della città , intesa come spazio microcosmico di sperimentazione dell'umano entro cui può dischiudersi quella prospettiva di universalità che, paradossalmente, manca del tutto a una globalizzazione, che risulta perciò tanto pervasiva quanto incapace di elaborare nuovi orizzonti di senso. La ricerca, iniziata dall'Associazione Nemus nell'ambito di P.E.R. con la pubblicazione dei volumi "Luoghi" e "città e orizzonti" si concentra quest'anno sul "Paradigma della politica del '900", allo scopo di renderne più agevole, attraverso la determinazione di esso, il superamento nella prospettiva della "città consapevole", che contraddistingue in modo essenziale l'iniziativa di P.E.R..

Seminario "A che punto è la questione Venezia" 05 Andrea Teglio - Intervento

Intervento di Andrea Teglio
Intervento di Andrea Teglio

Seminario "A che punto è la questione Venezia" - intervento di ANDREA TEGLIO

Mi chiamo Andrea Teglio, sono docente di politica economica presso l’Università Ca’ Foscari e sono anche un nuovo veneziano, nel senso che sono arrivato da poco in città. Ho quindi uno sguardo inesperto sui problemi di Venezia. Non conosco in profondità la storia dei problemi della città e posso quindi dare solo un contributo ‘ingenuo’, di chi si confronta con questi problemi per la prima volta.

Seminario "A che punto è la questione Venezia" 01 Alberto Madricardo - Intervento

Intervento di Alberto Madricardo
Intervento di Alberto Madricardo

Seminario "A che punto è la questione Venezia" - intervento di ALBERTO MADRICARDO

Abbiamo proposto questo seminario con l’idea di cominciare a definire un intreccio, un reticolo di concetti che possano servire da base per un’operatività successiva comune.

Seminario "A che punto è la questione Venezia" 07 Franco Zannini – Intervento

Intervento di Franco Zannini
Intervento di Franco Zannini

Seminario "A che punto è la questione Venezia" - intervento di FRANCO ZANNINI

Venezia? Nothing but flowers!

Insomma un sereno deprofondis per la serenissima città?

Non resta allora che rinviare il pensiero alle fonti aristoteliche, alle nostre letture liceali su “generazione e corruzione” a decretare che la fine di Venezia è semplicemente destino, come quello di Ninive o di Babilonia.

Tutti i poderosi studi, che sono succeduti dagli anni ‘90 del XX sec., nulla ci hanno detto sullo essenziale:

Seminario "A che punto è la questione Venezia" 07 Franco Zannini - Abstract

1. da quasi 30 anni si parla della situazione di Venezia

2. molti gli studi di gran pregio

3. ma tutti sulla linea "mantenere/migliorare"

4. necessaria una nuova prospettiva su analisi "crisi città" analizzata con sguardo storico e non solo di Venezia

5. esternazioni possibili soluzioni

Pagine

Abbonamento a RSS - Teoria della città consapevole